Prodotti nuovi in fase di aggiornamento, se non trovi tutte le INFO scrivi al 340-8707137

Mangiare in monoporzione aiuta a dimagrire

Mangiare in monoporzione aiuta a dimagrire

Aprile 26, 2019

È meglio mangiare poco e spesso, magari in monoporzioni, o tanto, ma meno frequentemente?

Per cercare di dare risposta a questo interrogativo è bene capire in primo luogo cosa accade al nostro organismo quando mangiamo.

 

Come funziona il nostro metabolismo?

Sono in verità tante le ragioni per le quali i nutrizionisti e i medici di tutto il mondo raccomandano piccoli pasti al giorno, consigliando di mangiare poco e spesso optando per i cibi monoporzione.

  1. Quando mangiamo il nostro corpo deve bruciare calorie extra per elaborare quel pasto

Consumando tutto il giorno piccoli pasti il corpo brucia costantemente più calorie e il metabolismo “viaggia” alla sua capacità ottimale;

  1. Quando mangiamo pasti piccoli, già in porzione, abbiamo meno probabilità di mangiare troppo durante i pasti regolari

Si tratta di una grande verità: pensiamo soprattutto alle persone che lottano continuamente con il controllo delle porzioni o non si rendono conto di fatto di quanto cibo dovrebbero consumare;

  1. Mangiare in piccole porzioni è un’attitudine naturale del nostro organismo

L’uomo, sin dalla sua creazione, è stato abituato a procurarsi il cibo, ma non potendolo avere tutto in una volta si è abituato a mangiare poco e spesso.

Nei tempi più remoti mangiava quando poteva, ma raramente sopportava lunghi periodi di digiuno.

  1. Digiunare per molte ore porta a mangiare peggio e di più

Qualcuno potrebbe pensare che anziché mangiare in monoporzioni potrebbe rivelarsi ancora più strategico ai fini di una perdita di peso saltare i pasti.

Non è così: digiunare per troppe ore porta ad ingrassare, a inevitabile danno alla nostra salute.

In situazioni di carenze il nostro organismo, sempre per l’istinto di sopravvivenza, tende a consumare più cibo, proprio per appagare possibili carenze future.

 

Menù in monoporzioni: ecco qualche consiglio

Le monoporzioni rappresentano dunque la scelta in assoluto più ideale, non solo a beneficio del corretto funzionamento del nostro organismo, ma anche per i vegani, i vegetariani, i celiaci e gli intolleranti al glutine.

Questi ultimi possono portare con sé il loro pranzo/spuntino o la loro cena senza essere costretti a cercare tra bar e ristoranti quello che può loro andar bene, con tutte le perdite di tempo e di denaro che questa ricerca, a volte logorante e stressante, comporta.

Oggi, abbiamo tutto quello che ci occorre per una dieta sana, equilibrata e rispettosa di ogni preferenza e necessità alimentare, grazie ad aziende serie che realizzano pasti in monoporzioni già pronte per l’uso.

Ecco qualche idea di primo, secondo e contorno da scegliere in monoporzione per una pausa pranzo sana, senza stress e senza perdite di tempo:

Riso integrale con semi d girasole e carote

Pasta di farro con ceci e verdure vegan

Lasagna di riso venere vegetariana

Quinoa con verdure vegane

Polpette di vitello e spinaci

Hamburger di fagioli neri e piselli vegan

 

Mangiare sano, leggero e senza glutine non è mai stato così semplice.

 COMPILA IL TEST GRATUITO : https://zendiet.eu/pages/compila-il-nostro-test



Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima della pubblicazione.